Vino e Vetro

calici.jpgOggi vi parlo di un progetto originale ed interessante che coniuga due eccellenze venete, il vino ed il vetro.
In particolare, ovviamente, parlo del Vetro Artistico di Murano.
L’idea nasce da Venezi@Opportunità, una Agenzia Speciale della Camera di Commercio di Venezia, che ha pensato ad un nuovo modo di fare promozione coniugando l’abilità dei maestri vetrai di Murano con quella dei maestri vignaioli dell’area di Lison di Pramaggiore.

Vino e Vetro, questo il nome dell’iniziativa, coinvolge Promovetro, il Consorzio di promozione e tutela del vetro artistico di Murano, e il Consorzio di Tutela dei Vini D.O.C. Lison Pramaggiore.
Il progetto, riservato alle aziende concessionarie del Marchio Vetro Artistico® Murano, coinvolge i maestri vetrai dell’isola in un concorso di idee per la realizzazione di un calice in vetro artistico ispirato al vino Lison Classico del Consorzio di Tutela dei Vini D.O.C. Lison Pramaggiore, della Venezia Orientale.

L’idea s’è concretizzata in uno dei luoghi simbolo della cultura veneziana, Ca’Giustinian, sede della Biennale: in una mostra speciale dedicata ai calici in concorso, esposti assieme ad altri oggetti in vetro di Murano dedicati al vino: tutte creazioni ispirate allo stretto rapporto che lega il vino al territorio veneto.
Fino al 27 marzo, alla mostra verranno anche abbinati degli appuntamenti con esperti sommelier e maestri vetrai, che guideranno gli ospiti in inedite degustazioni artistiche. Un’esperienza sensoriale davvero unica che racchiude in sé diverse bellezze del territorio veneziano.

Durante tutta la durata della mostra, che terminerà il 3 aprile, i visitatori saranno anche coinvolti nella scelta del calice vincitore, sia votandolo a Ca’Giustinian, sia attraverso il sito www.sovenice.com, avendo inoltre così anche la possibilità di vincere un ingresso omaggio alla 44^ edizione del Vinitaly a Verona.
L’8 aprile, infatti, proprio durante il Vinitaly a Verona, la mostra si trasferirà presso la rassegna fieristica, dove avverrà la premiazione del calice vincitore, ad opera di una giuria di esperti di arte ed enogastronomia. Il vincitore sarà incaricato di creare un’esclusiva serie limitata e numerata di calici, basati sul prototipo, che diventerà il calice ufficiale del vino Lison Classico.