The Art of Hard Rock

mostra, rock, teatro goldoniDa martedì 14 giugno aprirà i battenti la mostra “The Art of Hard Rock”, resa possibile dalla collaborazione tra l’Hard Rock Cafe di Venezia, a due passi da Piazza San Marco, Venezia Marketing Eventi, l’ospitalità del Teatro Comunale Carlo Goldoni e il Patrocinio del Comune di Venezia.

Il 14 giugno non è una data a caso, ma bensì segna i 40 anni dall’apertura del primo storico Hard Rock Cafe di Londra.

Per 40 giorni 40 opere di visual art a firma delle star del rock internazionale come Ringo Starr, Jim Morrison, Michael Jackson, Pete Towshend, Roger Daltrey, John Entwistle, Frank Zappa, Paul Stanley dei Kiss, George Clinton, per citarne solo alcuni, saranno esposte al Teatro Goldoni nel cuore di Venezia fino a domenica, dalle 11:00 alle 19:00, ad ingresso libero.

Disegni, dipinti e maschere decorate ad opera di leggende della musica pop e rock, unite a lavori di grandi illustratori legati con le loro copertine di album alla storia del rock, dalla stagione della psichedelia all’eclettismo degli anni Settanta passando per la pop art di Peter Max e per gli storici bozzetti per i cartoni animati del film “Yellow Submarine” dei Beatles.

Musica ai magazzini del sale

sale.jpgCanadese di origini indiane, Imaad Wasif entra da protagonista sulla del rock indipendente americano nel ‘94, formando il duo Lowercase, di casa su Amphetamine Reptile; presto si ritrova compagno di avventure di Russ Pollard dei Sebadoh e del mitico Lou Barlow, nei Folk Implosion e negli album solisti di quest’ultimo; per poi finire a dar corpo al suono degli Yeah Yeah Yeahs cimentandosi con chitarra acustica, basso e Wurlitzer; partecipando en passant anche alla colonna sonora di “Where the wild things are”.

Nel nuovo album “The Voidist” personaggi come Dale Crover (Melvins), Bobb Bruno (Best Coast) e Greg Burns (Red Sparowes) lo aiutano a vestire quella voce tra Jeff Buckley ed Elliott Smith con “un gran bel concentrato di psichedelia west-coast deviata, stoner desertico […] e traditional americana”, impressionando critica e pubblico.

Mercoledì 27 aprile sarà a Venezia dalle 21:30 presso i magazzini del sale S.A.L.E. Docks – Dorsoduro 265.

Il gorno dopo invece, giovedì 28 aprile, sempre ai magazzini del sale, appuntamento con: GREAT WALL of SOUNDS #1: Rassegna di concerti di musica contemporanea cinese.

Per info: http://www.saledocks.org/