Una notte di riflessioni sulla green economy

3132195790.jpgCome avevo ricordato qualche tempo fa, Venezia parteciperà all’evento Notte Verde del Nordest, una lunga notte nel segno della sostenibilità, che sabato 5 maggio 2012 coinvolgerà venti città e quartieri dell’area metropolitana compresa tra Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Dal tardo pomeriggio a notte fonda, la Notte Verde, oltre che occasione di svago con musica e spettacoli, sarà un importante momento di confronto – tra cittadini, istituzioni ed imprese – sui progetti realizzati e sulle nuove prospettive della green economy.

Caratterizzeranno infatti l’evento dibattiti e workshop, presentazioni di progetti e prodotti, performance musicali, teatrali ed artistiche, degustazioni di prodotti biologici ed esplorazioni delle migliori esperienze sostenibili: tecnologie pulite ed energie alternative, agricoltura, mobilità e gestione dei rifiuti, bioarchitettura, paesaggio e design.

Tra i tanti eventi in programma vi segnalo:

Al Planetario del Lido di Venezia, l’Associazione Astrofili Veneziani terrà nel pomeriggio di sabato 5 maggio, a partire dalle ore 16:00 fino al tramonto, un’osservazione pubblica guidata al telescopio.

L’osservazione si concentrerà sulle macchie solari ed avrà luogo nella terrazza antistante il Planetario del Lido, sul Lungomare Marconi, all’interno del parco pubblico Askenasi (ex Luna Park).

Sempre al Lido, segnalo una passeggiata nell’oasi degli Alberoni per riconoscere i rapaci notturni, guidata da  esperti del WWF.

I partecipanti potranno  osservare nella pineta dell’Oasi delle Dune gli abitanti della notte che popolano gli Alberoni, e che si possono trovare anche in altre zone del territorio veneziano. Si tratta di uccelli molto belli, eleganti e silenziosi.

L’appuntamento per chi desiderasse partecipare è alle ore 20:30 del 5 maggio, presso Piazza Alberoni, angolo via Ca’Rossa.

Visita la pagina di Virgilio Venezia su Facebook

Segui Virgilio Venezia anche su Twitter

Vota le news di
Virgilio Venezia

Notte Bianca 2011

notte-bianca-venezia.jpgIniziano a profilarsi gli eventi in programma per la prima Notte Bianca di Venezia. L’iniziativa ha fin dal suo nome una spiccata propensione per l’arte: musei e gallerie resteranno infatti aperte tutta la notte.

L’”Art Night Venezia” si svolgerà il 18 giugno 2011 e sarà la prima Notte Bianca della città lagunare, dunque un momento da condividere e da vivere al massimo, studiato sia per i turisti che per i veneziani.
Ma non saranno solo i musei a fare da incubatori di iniziative poiché tanti saranno gli appuntamenti in programma, e sarà davvero facile imbattersi in qualcosa di interessante semplicemente passeggiando tra calli, ponti e campi, nei quali trovare una grande varietà di gruppi musicali ed artisti di strada.

Si tratterà di una serata in grande stile, con tanti appuntamenti gratuiti, per avvicinare chiunque all’arte e a questo particolare ed innovativo modo di viverla. Varie le istituzioni che sono già al lavoro per assicurare la buona riuscita dell’iniziativa, sancita dalla collaborazione tra l’Università Ca’ Foscari, il Comune di Venezia e la Municipalità di Venezia, Murano e Burano.

Il programma definitivo della notte bianca di Venezia 2011 non è stato ancora divulgato, tuttavia l’elenco delle iniziative è destinato ad attrarre moltissime persone in arrivo da tutta Italia: è dunque opportuno prenotare un hotel o un ostello a Venezia senza indugiare troppo.
Per ora dell’evento si sa poco altro, concludo con un accenno al logo scelto, che fonde la luna con il ferro della gondola, riassumendo in modo molto chiaro ed efficace gli elementi alla base dell’iniziativa ed il suo contesto territoriale.