Il nuovo anno si avvicina

biennale, loveIl 2011 sta per finire e ci aspetta un 2012 pieno di attese, speranze ed insicurezze. Anche a Venezia ci saranno parecchie novità. Ad esempio pare che dopo quattro edizioni, l’Heineken Jammin’ Festival non si svolgerà, nel 2012, a parco di San Giuliano. Potrebbe infatti saltare del tutto, complice la crisi, oppure trovare spazio a Rho, a pochi chilometri da Milano. I vertici della società sono nuovamente cambiati e sia la crisi che i numeri, non entusiasmanti, del pubblico dell’anno scorso, avrebbero consigliato di cambiare strategia, nonché aria. A Ca’ Farsetti nessuno si pronuncia, ma c’è una controversia in corso tra il Comune e gli organizzatori per i danni provocati al parco. 

Il 2012 sarà anche l’anno della riapertura, nel Comune di Venezia, dopo oltre un decennio, dello sportello ”Informalavoro”, anche questo un segnale della crisi. Il servizio si articolerà su ben 4 sedi: attivate nelle Municipalità di Venezia, Murano e Burano, Chirignago e Zelarino, Favaro e Carpenedo.

Di questi giorni anche la notizia che Alberto Barbera sarà il nuovo direttore della Mostra internazionale del Cinema di Venezia. Lo ha deciso il CDA della Biennale, presieduto da Paolo Baratta. Barbera, 61 anni, subentra a Marco Muller, che forse andrà dalla “concorrenza”, ovvero al Festival di Roma.

Per Barbera è un ritorno, mentre il nuovo direttore della Biennale Architettura sarà una “new entry”, l’architetto inglese David Chipperfield.

In attesa di queste e tante altre novità che ci attenderanno nel 2012, e che cercherò di segnalare sempre puntualmente su questo blog, non possiamo non parlare anche del Capodanno veneziano, ormai davvero dietro l’angolo.

Anche quest’anno la formula è l’ormai collaudata LOVE, che farà nuovamente pulsare i cuori della città, con gli spettacoli di Piazza San Marco a Venezia e Piazza Ferretto a Mestre, in una delle notti più importanti e attese dell’anno. L’evento culminerà in un bacio corale, un messaggio d’amore, di pace e di fratellanza, un gesto semplice e denso di significato, che rappresenta davvero un ottimo modo per iniziare con il giusto spirito questo nuovo anno ricco di sfide.

A Piazza San Marco dalle 22:30 Betty Senatore, già voce di Radio Capital, condurrà la serata e preparerà la folla allo spettacolo pirotecnico di “Love 2012”.

Non mancherà naturalmente, tra un bacio e l’altro, anche spazio per la musica, con la “Venezia Suona Love Band”, una produzione musicale multietnica realizzata appositamente per l’evento di Piazza San Marco.

Capodanno LOVE 2011

LOVE2011.jpgCi siamo, il 2010 sta per lasciare il posto al 2011, e ancora una volta la festa veneziana per il Capodanno farà battere i cuori degli innamorati con l’ormai collaudata formula di LOVE.

LOVE 2011 si appoggerà alla scenografica cassarmonica allestita in Piazza San Marco per gli eventi natalizi. Dopo il programma di concerti di musica classica e natalizia, la notte di San Silvestro la struttura ospiterà l’intrattenimento di Mauro Marino, più noto come Principe Maurice e la musica di Radio Italia. A mezzanotte il Bacino di San Marco diverrà teatro di uno spettacolo pirotecnico che illuminerà, come da tradizione, la Notte di San Silvestro. Per tutti, un brindisi a base di Bellini Canella, e il tradizionale bacio collettivo.

La programmazione di Piazza Ferretto a Mestre non si discosta di molto da quella veneziana, ma punta su un pubblico più giovane, che verrà intrattenuto da Sergio Labruna e dalla musica di Radio Italia.

Ecco uno schema di massima del programma di Piazza San Marco:

22:30 Inizio spettacoli
23:00 Si inizia a brindare col Bellini
00:00 Countdown, brindisi, bacio collettivo
00:15 Spettacolo pirotecnico in Bacino
00:30 Danze e auguri

La festa continua sabato 1 gennaio 2011, alle ore 11.00 presso il Blue Moon, al Lido di Venezia, con l’ormai tradizionale Bagno degli Ibernisti.

TANTI AUGURI PER UN FANTASTICO 2011!