Johnny Depp cerca casa

palazzo.jpgPare proprio che Johnny Depp, durante le riprese di “The tourist”, si sia innamorato di Venezia e intenda comprarci presto una casa. Naturalmente non si tratta di un appartamentino, ma di un lussuoso palazzo del 1600 che, se la notizia verrà confermata, costerà al bel divo americano qualcosa come 10 milioni di euro!

Il celebre attore durante le riprese del film “The Tourist” ha avuto modo di apprezzare la ricchezza dell’enogastronomia italica e la straordinaria bellezza del capoluogo veneto, tanto da decidere di comprarvi casa, unendosi così ai tanti vip che hanno una residenza veneziana, come Elton John e Woody Allen, e alle altre star di Hollywood che hanno una casa in Italia, come George Clooney, che come noto, dopo la casa ha trovato nel nostro Paese anche la fidanzata.

La dimora per la quale il bel Johnny avrebbe mostrato notevole interessamento è Palazzo Donà Sangiantoffetti, prestigiosa residenza seicentesca affacciata sul Canal Grande con altana, soffitti riccamente decorati e posto barca privato.

Pare però che i 680 metri quadri del palazzo potrebbero non bastare a Depp che vorrebbe acquistare anche l’edificio adiacente e avviare una ristrutturazione per renderli comunicanti. Proprio la fattibilità di questo intervento potrebbe determinare la chiusura o meno della trattativa con gli attuali proprietari.

Tanti auguri dalla laguna

babbogondola.jpgPer prima cosa naturalmente voglio farvi i miei migliori auguri di Buon Natale, per il nuovo anno ve li farò più avanti, visto che il blog sarà aggiornato anche durante le feste.

Vi auguro di passare un Natale sereno e di rilassarvi e rifocillarvi e, nel farlo, vi ringrazio per l’interesse e l’affetto dimostrato in queste pagine e nella neo nata pagina fan su Facebook dedicata a “Virgilio Venezia”, anzi chi non l’ha ancora visitata, lo faccia e clicchi sul “mi piace”.
Detto questo, in questi giorni, oltre che mangiare, scambiarsi regali e trascorrere del tempo con familiari ed amici, molti andranno al cinema, ci sono diversi film che, come ogni anno, escono proprio in questo periodo. Tra le pellicole al cinema nella seconda metà di dicembre c’è anche The Tourist, film di Florian Henckel von Donnersmarck, interpretato da Angelina Jolie e Johnny Depp, di cui ho già parlato durante le riprese, visto che in gran parte è stato girato a Venezia.

Voglio quindi segnalavi alcune curiosità e “piccoli” errori che ho notato qualche giorno fa vedendo il film.

Va detto che il 99% dei film ambientati a Venezia contiene errori analoghi, forse anche quelli ambientati in altre città italiane ed estere ne sono zeppi, ma non conoscendole altrettanto bene non posso dirlo.

Intanto una curiosità, parte delle scene iniziali che sono ambientate a Parigi sono in realtà state girate a Mestre.

Veniamo agli “errori”, iniziamo dal treno Parigi Venezia dove i due protagonisti si incontrano, apparte il fatto che lei si fa invitare a cena, ma bevono solo del vino e fuori dal finestrino c’è palesemente il sole, quindi semmai è un pranzo, ad ogni modo, in stazione a Venezia la polizia li attende e dicono che arriveranno tra 10 minuti, ma fuori dal finestrino si vede un paesaggio con alberi e campi che ricorda la campagna toscana e non Mestre, che dista appunto da Venezia 10 minuti di treno.

Nella celebre scena in cui Johnny Depp scappa per i tetti, vede davanti a lui il ponte di Rialto, dopo aver saltato su due o tre palazzi, si tuffa su una bancarella del mercato, che però si trova dopo il ponte e, soprattutto, dall’altra parte del canal grande rispetto a dove si trovava il suo personaggio.

the tourist.jpg

Quando il personaggio della bellissima Angelina Jolie accompagna Frank (Depp) all’aeroporto e lo invita a lasciare Venezia, pare dalle tempistiche del viaggio e dalle vedute della città, che questo si trovi in relazione a Piazza San Marco, più o meno dove si trova in realtà l’Accademia, ma è molto più lontano e da tutt’altra parte.

Quando gli invitati raggiungono il palazzo per la scena del ballo, la barca li conduce alla Ca’d’Oro, che oggi è un museo e non ospita feste da ballo, inoltre gli interni di quella scena sono girati in una location diversa, ovvero nella Scuola Grande della Misericordia.

Ad una più attenta analisi sicuramente ci saranno molte altre incongruenze, ma a prima vista queste sono quelle che mi sono saltate all’occhio.
Niente di grave comunque, ci siamo abituati, d’atra parte Venezia per chi non la conosce sa essere davvero labirintica.

 

The Tourist

00.jpgIeri camminavo nei pressi di casa mia e, in campo dei Mori ho notato un’insolita giungla di cavi elettrici, poco più avanti, verso Madonna dell’Orto ho notato anche due bagni chimici e molti fari assieme ad altri materiali. Ho pensato che si trattasse di una troupe che stava girando uno spot pubblicitario o un documentario, cosa che di tanto in tanto si verifica in quella zona. Ma proseguendo lungo il mio percorso ho visto che in fondamenta avevano posizionato dei lampioni in stile vagamente veneziano e che sospesi sul canale c’erano dei fari, ovunque c’erano cavi elettrici ed attrezzature d’ogni tipo.

Arrivato alla scuola della Misericordia ho capito che non si trattava di un piccolo spot, di un video musicale (in quella stessa zona sono state girate alcune scene del video di “Piccola stella senza cielo” di Ligabue) o di un servizio di moda, ma di una mega produzione hollywoodiana, si trattava infatti di uno dei set veneziani di The Tourist.

Il film di Florian Henckel-Donnersmarck che, come credo saprete, viene girato a Venezia e annovera nel cast star del calibro di Johnny Depp, Angelina Jolie, Timothy Dalton e il nostro Nino Frassica.

La pellicola, che uscirà in America nel 2011, racconta le vicende di una agente dell’Interpol che sfrutta un turista americano nel tentativo di sfuggire ad un criminale con il quale in passato aveva avuto una complicata relazione.

Dopo le scene a Rialto, ora pare che anche le mie zone saranno immortalate nella pellicola.

01.jpg
02.jpg
03.jpg
04.jpg
05.jpg
06.jpg