Venezia Jazz Festival alla François Pinault Foundation

jazz, françois pinault, concertiPer il terzo anno consecutivo, la Fondazione François Pinault parteciperà al Venezia Jazz Festival, aprendo le porte della sua seda a Punta della Dogana all’universo jazz, con un doppio appuntamento in compagnia di due formazioni tra le più intraprendenti, interessanti e talentuose della scena musicale internazionale.

Venerdì 27 luglio 2012 alle ore 19:00

Mz Dee Logwood, cantante di notevole carisma ed esperienza, salirà sul palco della piattaforma di Punta della Dogana, affacciata sul Canale della Giudecca, con Maurizio Pugno, eclettico musicista del panorama blues europeo.

Da questa collaborazione nasce una musica inquadrabile tra soul, blues e R&B, proposta assieme a reinterpretazioni di brani classici di Etta James, Billy Preston, Bobby Bland e Donny Hathaway.

Sabato 28 luglio 2012 alle ore 18:30

A Punta della Dogana si potrà godere del vasto repertorio di Wonderbrass, costituito dai più celebri brani dixieland e ragtime dei primi decenni del Novecento, riproposti attraverso l’utilizzo di strumenti d’epoca, assolutamente originali.

Nick La Rocca, Louis Armstrong e Kid Ory sono tra gli ispiratori di questa band tra le poche ad esibirsi sia in formazione “marching band”, nella classica street parade, sia sul palco, dal campo della salute fino alla piattaforma di Punta della Dogana.

Wonderbrass offre agli spettatori un viaggio ideale da New Orleans a Chicago, passando attraverso le atmosfere urbane di due mondi musicali molto diversi, ma accomunati dai suoni delle strade e dei locali americani degli anni trenta.

Venezia Jazz Festival

1968557784.jpgHa avuto ufficialmente inizio il Venezia Jazz Festival che questo fine settimana entrerà nel vivo con gli attesi concerti del Pat Metheny Group, questa sera, e di Norah Jones, sabato in piazza San Marco.

Da non dimenticare però anche i concerti al Teatro La Fenice e in altri luoghi simbolo della città. Inoltre come sempre è estremamente ricco il carnet di eventi collaterali nei locali e nei campi veneziani, decisi secondo una formula di coinvolgimento degli spettatori a diverse ore del giorno e della notte.

Tra i protagonisti di questi momenti di spettacolo, tanti artisti di fama internazionale, talenti emergenti e nuove proposte della scena jazzistica internazionale.

Eventi clou naturalmente i già citati concerti in Piazza San San Marco: Pat Metheny, Norah Jones, il pianista Riccardo Arrighini e il maestro del “fingerpicking” Duck Baker.

Al Teatro La Fenice da non perdere il doppio concerto di Esperanza Spalding e Yamandu Costa, virtuoso brasiliano della chitarra a 7 corde.

MUSICA JAZZ E FUMETTI NOIR

JAZZ-COMICS.jpgPuò la musica fondersi con il Fumetto? Secondo l’associazione veneziana Veneziacomix la risposta è decisamente si.

Stasera alle 21 presso la Sala del Camino (Ex Cosma e Damiano) alla Giudecca, si terrà un concerto di musica Jazz con video-proiezione di tavole a fumetti di genere noir.

L’iniziativa fa parte del programma di eventi di Vivacittà, ed è stata realizzata dalle associazioni Veni ed Etiam, in collaborazione con il Comune di Venezia Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Pace nell’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane promosso dal Ministero della Gioventù.

L’anno chiamato “JAZZ & COMICS”, ed ad ingresso libero e, per la parte musicale prevede l’esibizione dei Blue Berry Jazz Quartet.
Questo gruppo nasce dall’unione di musicisti provenienti dal Conservatorio di Musica di Adria: Marco Putinato al Sax Tenore, Paolo Garbin al Pianoforte, Alessio Trapella al Contrabbasso e Francesco Bardelle alla batteria.

Questi ragazzi hanno sempre avuto una grande passione per la musica jazz in tutte le sue forme, suonando prima con la big band del conservatorio stesso e, in seguito, con l’”Adria Jazz Orchestra”.

Stasera proporranno brani originali, spaziando dallo swing, alla bossa, fino al be-bop.

Woody Allen in concerto

Woody-Allen.jpgDomani al Teatro La Fenice sarà di scena Woody Allen con la sua “New Orleans Jazz band”.

L’atteso concerto è da tempo tutto esaurito, in questa data veneziana molto cara all’attore/regista americano, da sempre legato alla città lagunare e al Teatro La Fenice.

Lo spettacolo del 30 Marzo è organizzato dalla Just in Time di Mauro Diazzi e fa parte di un tour europeo che toccherà importanti città come Barcellona, Monaco, Berlino, Amburgo, Vienna, Ginevra, e che, dopo Venezia, sarà il 31 Marzo all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il repertorio della “New Orleans Jazz band” è composto da canzoni che Woody Allen ha amato e da cui ha tratto ispirazione nella vita e nel lavoro, fin dalla sua infanzia. Musica di artisti leggendari come Sidney Bechet, Johnny Dodds, George Lewis, Jimmie Noone e Louis Armstrong.
Allen si ritiene solo un appassionato di musica, un mediocre clarinettista, ma sicuramente contribuisce alla band, composta da straordinari professionisti del jazz, col suo carisma e dando, col suo nome, grande visibilità all’iniziativa.

Per capire lo stretto rapporto e la sincera passione che lega Allen alla musica Jazz, basta pensare che il suo stesso nome d’arte Woody, è un omaggio al clarinettista e sassofonista americano Woody Herman.

Rassegna di nuove musiche contemporanee

risonanze.jpgSe cercate qualcosa da fare a Venezia nel weekend, vi segnalo che sabato potrete ascoltare, al Teatro Fondamenta Nuove le interessanti sonorità dei ERIK FRIEDLANDER “BROKEN ARM TRIO”.

Sabato 30 gennaio alle 21:00 infatti, si conclude la prima parte di Risonanze: uno degli eventi jazz più attesi dagli appassionati del genere.
Per l’occasione, torna a Venezia il violoncellista Erik Friedlander (storico collaboratore di John Zorn).
Friedlander è la carismatica guida del suo Broken Arm Trio, completato da Trevor Dunn e Mike Sarin. I tre danno vita ad una formazione capace di una emozionante sintesi tra tradizione e innovazione della musica jazz.

Questo trio nasce come una sorta di tribute band, con l’intento di omaggiare il grande contrabbassista Oscar Pettiford, che nel 1949 si ruppe un braccio giocando a baseball. Con il braccio ingessato non poteva suonare il contrabbasso e, quindi, per esercitarsi usò un violoncello, che accordò come un contrabbasso. Lo strumento lo appassionò a tal punto da portarlo ad incidere alcuni dischi in cui esplorava queste sonorità.
In omaggio a questa incredibile storia Erik Friedlander si disfa per una volta del suo amato archetto per tuffarsi sabato nella dimensione del violoncello pizzicato.

Per informazioni e prenotazioni:
041 5224498 – info@teatrofondamentanuove.it

Per altre informazioni vi rimando ai siti:
www.teatrofondamentanuove.it
www.erikfriedlander.com

Venezia Jazz Festival 2009

jazz.jpgIl 27 Luglio partirà la seconda edizione del Venezia Jazz Festival, il festival del Jazz organizzato da Veneto Jazz, che si concluderà il 2 Agosto.
L’edizione di quest’anno si preannuncia davvero ricca di eventi che animeranno anche la vicina Mestre.
Sicuramente da non perdere sarà, a Piazza San Marco, il concerto del cantautore Paolo Conte con l’Orchestra Sinfonica di Venezia che si svolgerà il 31 Luglio 2009. Saranno in scena con paolo Conte elementi dell’Orchestra del Teatro La Fenice, accompagnati dalla band dell’artista diretta da Bruno Fontaine.
Anche il Teatro La Fenice sarà il palcoscenico di prestigiosi eventi per l’edizione 2009 del Jazz Festival, come, il 28 Luglio, il concerto del trombettista Wynton Marsalis e la sua Jazz at Lincoln Center Orchestra.

PROGRAMMA del VENEZIA JAZZ FESTIVAL – LUGLIO 2009

  • 27 Luglio 2009 KOCANI ORKESTAR; Mestre, Piazza Ferretto
  • 28 Luglio 2009 WYNTON MARSALIS e JAZZ AT LINCOLN CENTER ORCHESTRA; Venezia, Teatro La Fenice
  • 29 Luglio 2009 CHARLES LLOYD 4TET; Venezia, Teatro La Fenice
  • 30 Luglio 2009 KLEZROYM; Mestre, Piazza Ferretto
  • 30 Luglio 2009 TRIO MADEIRA; Collezione Peggy Guggenheim
  • 31 Luglio 2009 PAOLO CONTE e L’ ORCHESTRA SINFONICA DI VENEZIA con elementi del Teatro La Fenice di Venezia; orchestra diretta di Bruno Fontaine; Venezia, Piazza San Marco.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
Associazione Culturale VENETO JAZZ
Tel. 0423 452069
Sito Internet: www.venetojazz.com