Corpo a corpo

festival, teatro, comune, TizianoIl corpo e le contraddizioni che lo pervadono, il corpo come “luogo” della follia e motore artistico senza confini: è lui il protagonista della quarta edizione del Festival dei Matti, intitolata appunto “Corpo a corpo“. La presentazione della manifestazione è avvenuta nei giorni scorsi a Ca’ Farsetti, con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti l’assessore comunale alle Attività culturali, la presidente della Commissione consiliare Cultura, il dirigente comunale alle Produzioni culturali e spettacolo, la direttrice organizzativa dell’associazione FormAttArt e autori ed interpreti degli spettacoli che animeranno la manifestazione.

Il festival, che si terrà a Venezia da venerdì 16 a domenica 18 novembre, è un progetto della cooperativa Con-Tatto, realizzato con la collaborazione dell’Assessorato comunale alle Attività culturali, ForMatArt, Venezia Marketing & Eventi, HelloVenezia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Sherwood e il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Venezia e dello Iuav, l’Istituto Universitario di Architettura. 

Il Festival dei Matti nasce come espressione delle tante pressioni che abitano il difficile periodo di crisi che stiamo attraversando, nel quale momenti di formazione e confronto come questi sono sempre più urgenti e necessari.

Per maggiori informazione visitate il sito: www.festivaldeimatti.org

Se siete anche voi un po’ matti, o semplicemente molto ricchi, potrebbe interessarvi comprare una casa di 150mq nel sestiere di Cannaregio, ad un prezzo di 13.000 euro al metro quadro, decisamente caro anche per la città lagunare, dove gli immobili non sono certo a buon prezzo.

Ma cos’ha di speciale questa casa, per costare quasi 2 milioni di euro? Beh, presto detto, fu, nel sedicesimo secolo, l’abitazione del pittore Tiziano Vecellio, e ad attestarlo c’è anche una lapide ottocentesca sulla sua facciata, dove si legge che il pittore vi abitò per nove lustri, fino alla sua morte nel 1576.

Fateci un pensierino.

 

Ca’ Foscari Short Film Festival II edizione

università, festivalSi concluderà domani (sabato 31 marzo) la seconda edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival.

Il Festival di cortometraggi organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia che in questa seconda edizione, dal 28 al 31 marzo 2012, è stato suddiviso in tre differenti programmazioni:

  • Il concorso internazionale di cortometraggi realizzati dagli studenti di cinema, scienze della comunicazione, o studenti universitari che frequentino corsi di cinema.
  • Il concorso di cortometraggi realizzati da studenti degli Istituti Superiori della Regione Veneto.
  • I cortometraggi fuori concorso, le retrospettive e le rassegne speciali.

Tra gli eventi speciali l’omaggio a Francesco Pasinetti, iniziato durante la scorsa edizione. Il regista veneziano, famoso soprattutto per il suo lavoro di teorico e per essere stato il primo studente a laurearsi con una tesi sul cinema in Italia, è ancora oggi poco conosciuto e studiato, anche dagli addetti ai lavori,

Grazie agli sforzi del Festival si prova a sopperire a questa lacuna, proponendo in anteprima quattro suoi cortometraggi, dei documentari nei quali Pasinetti affronta, con approccio innovativo, quattro tematiche differenti.

Un documentario “didattico” sulle orme di Giacomo Leopardi, un documentario “sociale” intitolato “Nasce una famiglia”, un documentario “industriale” sul Vajont e un documentario “artistico” dedicato agli impressionisti.

 

Arte e Cinema a Venezia

festival, film, giudeccaAnche questa edizione della Mostra del Cinema di Venezia s’è conclusa e il verdetto una volta tanto non è stato seguito da grandi polemiche. Certo c’erano diverse pellicole interessanti, ma i premi sono limitati, quindi qualche scontento era inevitabile, ma i vincitori sono dei bei film.

Leone d’oro al visionario Faust russo di Alexander Sokurov. Due ore e mezza di film che molti, va detto, si aspettavano come vincitore.

Leone d’argento al cinese Shangjun Cai, giovane autore alla sua seconda pellicola.

Coppa Volpi a Michael Fassbender, protagonista di Shame. Premio Speciale della Giuria a Terraferma del nostro Emanuele Crialese.

Giuria severa ma giusta, generalmente apprezzata da tutti.

Ed ora, senza cinema che si fa? Non vi preoccupate di appuntamenti a Venezia ce ne sono molti, intanto fino a novembre continua la Biennale, con il suo ampio corollario di mostre ed eventi collaterali e poi, il 14, 15, 16 e 17 settembre vi segnalo, alla Giudecca, il Festival delle Arti, con ben 80 artisti e 30 gruppi musicali che animeranno Sacca Fisola, e non solo. Davvero un bel appuntamento.

festival, film, giudecca

Vintage Venice Festival

festival, mestreQualche giorno fa ho trovato un volantino nella cassetta delle lettere, si trattava di un evento denominato “Vintage Venice Festival”, siccome mi piace gironzolare per i mercatini dell’usato, anche se raramente ci faccio acquisti (ma capita) l’ho conservato. Credevo comunque che di questo si trattasse, di un mercatino o comunque di un “festival” di qualche giorno, leggendo invece con più attenzione la pubblicità e facendo anche qualche ricerca online mi sono reso conto che si tratta di un nuovo evento, anzi di una serie di eventi che si protrarranno per tutta l’estate. Si inizia oggi, 1 giugno, e si finirà il 15 agosto.

Dopo l’Estate Village di Marghera, per questo evento si ha individuato una zona decisamente interessante a Mestre, molto comoda anche per chi arriva da Treviso e non solo.
Il Vintage Venice Festival si terrà infatti nel pressi di Media World a Mestre, nelle vicinanze del centro commerciale Auchan in prossimità dell’uscita “Terraglio” della tangenziale di Mestre in una zona in cui, tra l’altro, non manca mai il posto per parcheggiare.
Il progetto prende forma con l’aspirazione degli organizzatori di allestire una manifestazione che dovrà suggestionare il pubblico. Le premesse per un grande evento estivo ci sono tutte: spettacoli, musica, intrattenimenti, coreografie, oggetti, materiali, simboli, e tante altre cose, naturalmente tutte vintage.

Tornerò nei prossimi giorni a parlare degli eventi in programma, e ad alcuni credo parteciperò di persona, intanto vi informo che questa sera, 1 giugno, si inizia con un suggestivo spettacolo di luci e suoni. Ad animare la serata con i tanti ritmi che compongono la musica del Brasile ci penserà il gruppo Batuque Branko, guidato dal Maestro Marco Catinaccio, una delle formazioni residenti in Italia più affermate nel genere, e che propone uno spettacolo coinvolgente, allegro, non solo fatto di ritmi percussivi ma anche di melodie e canto.

E nell’atmosfera coinvolgente dei suoni del Battito Bianco si leveranno in cielo decine di lanterne luminose che inizieranno a galleggiare nell’aria ad un’altezza di alcune centinaia di metri lasciandosi cullare dal vento.

Nel caso in cui il tempo si guasti ed impedisca la realizzazione dello spettacolo, questo verrà rinviato ad una delle prossime serate.

Il 2 giugno invece gli spettacoli in programma avranno come tema i 150 anni dell’unità d’Italia.

Per altre informazioni e per il programma completo del Vintage Venice Festival, vi rimando al sito: venicefestival.it.

Venezia Jazz Festival 2009

jazz.jpgIl 27 Luglio partirà la seconda edizione del Venezia Jazz Festival, il festival del Jazz organizzato da Veneto Jazz, che si concluderà il 2 Agosto.
L’edizione di quest’anno si preannuncia davvero ricca di eventi che animeranno anche la vicina Mestre.
Sicuramente da non perdere sarà, a Piazza San Marco, il concerto del cantautore Paolo Conte con l’Orchestra Sinfonica di Venezia che si svolgerà il 31 Luglio 2009. Saranno in scena con paolo Conte elementi dell’Orchestra del Teatro La Fenice, accompagnati dalla band dell’artista diretta da Bruno Fontaine.
Anche il Teatro La Fenice sarà il palcoscenico di prestigiosi eventi per l’edizione 2009 del Jazz Festival, come, il 28 Luglio, il concerto del trombettista Wynton Marsalis e la sua Jazz at Lincoln Center Orchestra.

PROGRAMMA del VENEZIA JAZZ FESTIVAL – LUGLIO 2009

  • 27 Luglio 2009 KOCANI ORKESTAR; Mestre, Piazza Ferretto
  • 28 Luglio 2009 WYNTON MARSALIS e JAZZ AT LINCOLN CENTER ORCHESTRA; Venezia, Teatro La Fenice
  • 29 Luglio 2009 CHARLES LLOYD 4TET; Venezia, Teatro La Fenice
  • 30 Luglio 2009 KLEZROYM; Mestre, Piazza Ferretto
  • 30 Luglio 2009 TRIO MADEIRA; Collezione Peggy Guggenheim
  • 31 Luglio 2009 PAOLO CONTE e L’ ORCHESTRA SINFONICA DI VENEZIA con elementi del Teatro La Fenice di Venezia; orchestra diretta di Bruno Fontaine; Venezia, Piazza San Marco.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
Associazione Culturale VENETO JAZZ
Tel. 0423 452069
Sito Internet: www.venetojazz.com