La Cotognata

dolci, tradizioni, cucinaEra molto tempo che non pubblicavo una ricetta in questo blog, quindi eccone una, che magari potete provare a realizzare nel fine settimana. Si tratta di una ricetta diffusa in molte regioni d’Italia, che è entrata nella tradizione Veneziana almeno dal 1300.

La Cotognata (pasta dolce di mele)

Ingredienti necessari:

4 kg di mele cotogne

Succo di limone

Zucchero

1 cucchiaino di cannella

Preparazione:

Lavate per bene le mele cotogne e mettetele intere in una pentola, coprendole con acqua fredda.

Cuocete le mele sino a quando diventano morbide.

Scolatele e lasciatele raffreddare, sbucciatele e togliete loro il torsolo.

Passate la polpa di mele cotogne al setaccio e pesate la crema ottenuta.

Unite alle mele cotogne zucchero pari al peso della loro polpa, e il succo di un limone ogni mezzo kg.

Versate il composto ottenuto in una pentola, aggiungete la cannella e cuocete a fiamma bassa, girando spesso con un cucchiaio di legno, per circa tre quarti d’ora.

Versate la cotognata calda su un piano, o in appositi stampini.

Quando la cotognata è completamente raffreddata toglietela dagli stampini o ritagliatela (se l’avete versata su un piano in marmo).

Mantenetela in un luogo fresco e asciutto, ma son sicuro che non durerà molto, perché ve la mangerete subito tutta.

 

Le schie

pesca, pesce, tradizioni, cucinaIeri ho visto un interessante servizio televisivo sulla pesca in laguna, e m’è venuto in mente che molti lettori di questo blog probabilmente non sanno cosa siano le schie, cosa ben nota invece ad ogni veneziano, pertanto oggi vi parlo di questo.

Le schie sono piccoli gamberetti. Il loro nome comune in italiano è gamberi grigi, o gamberi di sabbia, sono tipici del territorio veneto, e particolarmente conosciuti in gastronomia, in quanto usati per molti piatti, tra i quali ottimi antipasti.

Vivono infossati nella sabbia o nel fango, lungo i litorali ma anche in acque salmastre. La laguna di Venezia ne è ricca, e generalmente si pescano con delle particolari reti a strascico. 

Le modalità di trattamento in cucina dei gamberi grigi, che devono essere vivi al momento dell’acquisto, dipendono dalle tipologie e dalle dimensioni. Le schie sono in genere davvero molto piccole, vanno lavate bene in acqua corrente, e possono essere preparate in vari modi, fritte oppure lessate brevemente e condite con una salsa al pomodoro, o passate in padella con aglio e prezzemolo, oppure servite accompagnate da polenta morbida.

Sono molto saporite e, soprattutto, tipicamente veneziane.

 

Cosa fare a Carnevale

55598437.jpgContinuo a segnalarvi alcuni eventi in occasione del Carnevale.
Vediamo cosa si può fare a Venezia a metà settimana, si tratta, va detto, di una selezione molto parziale, l’offerta di Sensation è estremamente ricca.

La Maschera – persona e personaggio – apparenza e verità
Si tratta di una mostra sulla Maschera e il mascherarsi a Carnevale. E’ curata dal semiologo Alberto D’Atanasio ed è allestita ai Magazzini del sale a Dorsoduro. Fino a martedì 16 febbraio.

Arte e cioccolato
Mostra di maschere d’autore con cioccolata calda in galleria. A cura dell’Associazione Culturale il Leone di Plastica. Ingresso libero.
Da Sabato 6 a martedì 16 febbraio, ore 15.00 – 20.00 e su appuntamento, presso la 795 Art Gallery, in Fondamenta San Biagio 795 alla Giudecca.

Licet insanire
Happening di musica live, dj set, poesia e arte a cura della Compagnia de “I Giovani Antichi”.
Da martedì 8 a lunedì 15 febbraio, ore 18.00 – 23.00 in Campo San Maurizio

Lezione di cucina in Campo
Lezione di cucina sulla vaso cottura, a cura dello chef  Cristian Mometti.
Campo San Geremia, ore 11.00 – 12.30
Lezione di cucina con lo chef Marco Campaner “La cucina mediterranea
Cannaregio – Giovedì 11 Febbraio 2010 – ore 15:00
Per prenotare la lezione: lezioni.campogusto@gmail.com

AFRO-CARIBBEAN STREET CARNIVAL dj-set e live showcase
6 giornate di sensibilizzazione verso la situazione che sta vivendo la popolazione di Haiti.
A cura dell’Associazione “Venezia Città Sociale”.
In collaborazione con Soulfood Promotions, Radio Base e Alliance Française.
Dal 11 al 16 febbraio, Strada Nuova, Rio terà S.Leonardo, ore 12.00 – 13.00,  23.00 – 02.00