La Mostra del Cinema in Streaming

streaming, cortometraggio, lido, corti, biennaleTra le tante innovazioni, che negli ultimi anni sono entrate nelle nostre case, e hanno modificato le nostre abitudini, c’è anche la possibilità di visionare contenuti video in streaming.

La banda larga ha contribuito ad arricchire a dismisura, una già vasta offerta di audiovisivi, e vedere film o serie tv in streaming, è ormai piuttosto comune, soprattutto tra i più giovani.

Chi non conosce bene l’argomento potrebbe pensare che tutti quelli che guardano film su internet sono dei ladri o dei pirati, ma naturalmente non è così, la tecnologia è uno strumento potente, ma l’uso che se ne fa dipende solo da noi.

E’ possibile sfruttare la banda larga per accedere a contenuti video assolutamente legali, a pagamento o gratuiti.

Tra le tante novità della 69^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che aprirà i battenti al Lido di Venezia il 29 agosto, ci sarà la possibilità di vedere in streaming (in contemporanea con le proiezioni in sala) 10 lungometraggi e 13 corti della sezione Orizzonti.

I biglietti per le proiezioni virtuali sono acquistabili a partire da lunedì 20 agosto sul sito www.labiennale.org.

Una volta effettuata la registrazione, si potrà acquistare il biglietto del costo di 4,20 euro (valido per un lungometraggio o per uno dei due programmi di corti), ottenendo un link personale che consentirà una visione non ripetibile. Ciascun titolo (in lingua originale con sottotitoli in inglese) sarà disponibile per la visione in streaming nell’arco delle 24 ore, a partire dalle ore 21:00 del giorno della presentazione ufficiale del film alla Mostra.

Una interessante occasione per chi non può essere al Lido e potrà così vedersi i film comodamente dal proprio computer, ovunque, nel mondo.

 

Ca’ Foscari Short Film Festival II edizione

università, festivalSi concluderà domani (sabato 31 marzo) la seconda edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival.

Il Festival di cortometraggi organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia che in questa seconda edizione, dal 28 al 31 marzo 2012, è stato suddiviso in tre differenti programmazioni:

  • Il concorso internazionale di cortometraggi realizzati dagli studenti di cinema, scienze della comunicazione, o studenti universitari che frequentino corsi di cinema.
  • Il concorso di cortometraggi realizzati da studenti degli Istituti Superiori della Regione Veneto.
  • I cortometraggi fuori concorso, le retrospettive e le rassegne speciali.

Tra gli eventi speciali l’omaggio a Francesco Pasinetti, iniziato durante la scorsa edizione. Il regista veneziano, famoso soprattutto per il suo lavoro di teorico e per essere stato il primo studente a laurearsi con una tesi sul cinema in Italia, è ancora oggi poco conosciuto e studiato, anche dagli addetti ai lavori,

Grazie agli sforzi del Festival si prova a sopperire a questa lacuna, proponendo in anteprima quattro suoi cortometraggi, dei documentari nei quali Pasinetti affronta, con approccio innovativo, quattro tematiche differenti.

Un documentario “didattico” sulle orme di Giacomo Leopardi, un documentario “sociale” intitolato “Nasce una famiglia”, un documentario “industriale” sul Vajont e un documentario “artistico” dedicato agli impressionisti.