Luna Rossa sale sul podio ma vince Artemis

Luna Rossa VeneziaIeri è stata una giornata quasi autunnale, a parte la pioggia, il maggior problema per le World Series è venuto dalla bora che soffiava di fronte al Lido, e ha costretto ad un cambio di programma per le regate del trofeo Arzanà, che si è così limitato ad una sola regata (in origine dovevano essere tre) con partenza all’interno delle dighe della bocca di porto del Lido, e arrivo di fronte a piazza San Marco.

I nove concorrenti sono arrivati quindi di fronte a Palazzo Ducale, dove i fotografi si sono sbizzarriti nell’immortalare un momento storico, non solo la prima volta della Coppa America a Venezia, ma anche la sua prima volta in Adriatico.

Le barche hanno impiegato circa una decina di minuti per arrivare dal Lido alla linea del traguardo, giusto di fronte a Piazza San Marco. La bora spingeva forte e le imbarcazioni, tecnicamente tutte uguali, sono arrivate assieme, ma alla fine ha vinto per qualche centimetro di secondo la svedese Artemis, seconda Luna Rossa (Piranha) e terza Luna Rossa (Swordfish).

 

Altre notizie da Venezia

Sarà la ballerina Sylvie Guillem la vincitrice del Leone d’oro alla carriera dell’Ottavo Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, in programma a giugno.

Lo ha deciso il Consiglio di Amministrazione della Biennale, presieduto da Paolo Baratta, su proposta del direttore artistico del Settore Danza Ismael Ivo. La consegna del premio avverrà nel corso del Festival, il 20 giugno, nella Sala delle Colonne di Ca’ Giustinan.

Buona notizia per tutti gli studenti e gli altri affittuari veneziani, pare infatti che in laguna si stia registrando un significativo calo dei canoni d’affitto.

Venezia è fra i capoluoghi di regione dove i canoni medi di locazione sono calati di più (-2,2%) nei primi nove mesi del 2011, trainati soprattutto da bilocali (-4%) e monolocali (-2,5%), ma la tendenza al ribasso ha caratterizzato un po’ tutte le tipologie abitative. Questi i dati che emergono dal “Focus sulla locazione”, realizzato da Solo Affitti, franchising immobiliare leader della locazione nel nostro Paese.

L’andamento dei canoni di locazione a Venezia è in controtendenza rispetto al trend nazionale, con affitti generalmente in aumento al Nord, ad eccezione di Trento (-1,9%).

Va detto però che gli affitti a Venezia sono e restano alti, anche con un 3 o 4% di risparmio, restano superiori a quelli di molte altre città italiane.

 

Coppa America a Venezia: Luna Rossa ed Energy danno spettacolo

Coppa America Venezia, Luna Rossa, barcheIeri, 10 maggio, i veneziani hanno avuto un primo spettacolare assaggio di Coppa America, che ha dato una prima idea di quello che saranno le regate in Bacino San Marco, vera novità di una competizione abituata alle acque dell’oceano.

L’impressione che si è avuta è stata proprio quella che il trasloco in Laguna non sarà un limite, ma un arricchimento. Con l’antipasto della vela e dello scafo blu scuro dei francesi di Energy Team, i primi a cimentarsi con il test nelle acque interne veneziane, non appena aperta la finestra di due ore concessa dall’ordinanza della Capitaneria di porto, il vero spettacolo si è avuto quando il team Prada ha deciso di far uscire in contemporanea le due imbarcazioni Luna Rossa, con gli equipaggi Piranha e Swordfish. Al seguito dei due catamarani, insieme ai tender d’appoggio, si è rapidamente moltiplicata la presenza di barche d’ogni tipo, che hanno potuto seguire per qualche tratto gli equipaggi italiani da Sant’Elena fino al suggestivo scenario del Bacino di San Marco, dove le grandi vele hanno regalato immagini suggestive con sullo sfondo Palazzo Ducale e la Basilica. Da sabato, dopo la presentazione ufficiale, si entrerà nel vivo con il primo match race.

Bocciato il progetto del Fontego dei Tedeschi

Ho già parlato un paio di volte in questo blog del contestato progetto di Benetton per il Fontego dei Tedeschi a Rialto, beh ora è ufficialmente arrivato lo stop dal ministero dei Beni Culturali alla ristrutturazione dell’edificio, proposta dall’archistar Koolhaas su incarico del gruppo trevigiano.

Benetton sul Fontego voleva procedere a passo di carica, forte dell’atteggiamento collaborativo del Comune sulle trasformazioni preventivate allo storico edificio, a lungo sede delle poste centrali veneziane. Ora però il parere negativo del Comitato, anche se formalmente consultivo, verrà certamente recepito dalla Soprintendenza e trasformato in un no ufficiale. Si apre, a questo punto, una fase di grande incertezza sia per l’edificio, che per i rapporti tra Comune e gruppo Benetton, vista l’esistenza di una convenzione sul Fontego sottoscritta da entrambi. Se la nota azienda vorrà ancora utilizzare il Fontego, di sua proprietà, dovrà evidentemente pensare ad un nuovo progetto, molto meno invasivo, e ci sono notevoli possibilità che saltino gli accordi con gruppi come La Rinascente che avrebbero dovuto gestire il futuro centro commerciale. Il futuro del Fontego è quanto mai incerto, ma quel che è sicuro è che il contestato progetto non si farà, e che molto probabilmente ad attendere al varco Ca’ Farsetti, ci saranno non pochi strascichi legali e contenziosi.

Il Teatro Marinoni

Domenica si festeggia la festa della mamma, nel fare i miei auguri a tutte le mamme, la mia per prima, segnalo che in questa giornata sarà possibile visitare il Teatro Marinoni al Lido, dove verranno organizzati spettacoli, un mercatino dell’usato ed altri intrattenimenti.

Oltre alla possibilità di passare una domenica diversa, magari proprio in compagnia della propria mamma, questo evento ha un’altra importante valenza, infatti il Teatro Marinoni è un gioiello dimenticato, poco noto agli stessi veneziani, e che rischia di scomparire, assieme alla sua lunga e gloriosa storia.

Teatro Marinoni, Teatro Lido Venezia

La zona del Lido in cui si trova vede grandi aziende e privati spingere per realizzare grandi progetti immobiliari, come una gigantesca darsena per un turismo d’elité. C’è però un soggetto che potrebbe ridefinire le sorti di questo spazio. Il paladino in questione è proprio il Teatro Marinoni, con i tanti cittadini lidensi e veneziani che l’hanno preso a cuore, e nonostante alcuni lo diano già come ristorante a due piani, forse l’ultima parola non è ancora detta.

Per scoprire dove si trova questo teatro, quanto è bello e quali eventi vi vengono ancora, coraggiosamente, organizzati, visitate i sito: http://www.teatromarinoni.org/ la pagina https://www.facebook.com/teatro.marinoni.occupato e il gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/325461770797722/.

 

Visita la pagina di Virgilio Venezia su Facebook

Segui Virgilio Venezia anche su Twitter

Vota le news di
Virgilio Venezia