Una corsia riservata alle grandi navi

3615124473.jpgContinuano le discussioni e le polemiche sulle grandi navi da crociera che passano per Venezia, l’ultima novità a riguardo è quella di un nuovo canale dedicato proprio al transito di questi colossi del mare.

Si tratterebbe, stando al progetto, di una nuova «corsia a senso unico» scavata appositamente per venire incontro alle specifiche delle navi più grandi.

Il piano è stato ideato dal Venezia terminal passeggeri, la Spa che gestisce lo scalo lagunare, e che da sempre scommette sulle «love boat».

Diamo qualche numero: il traffico crocieristico rappresenta il 20% del giro turistico di Venezia, dà lavoro a 3 mila famiglie e vale 300 milioni di euro l’anno, grazie alla spesa a terra dei passeggeri, più 150 milioni di assistenza tecnica alle navi. Il settore è in crescita, ma deve saper guardare al futuro.

Il fronte del no, che vede, tra gli altri, comitati di cittadini e associazioni come Italia Nostra e il Fai (Fondo Ambiente Italiano), hanno già dato il loro parere negativo sull’idea del nuovo canale.

Diverse altre idee sono allo studio, ma di certo trovare una mediazione non sarà facile, gli interessi in gioco sono notevoli e Venezia è una città fragile e complessa.

Uno stupido scherzo

f-nuove.jpgGli è costata una denuncia per procurato allarme ed interruzione di pubblico servizio la burla messa in atto da un 50entenne veneziano, forse per far colpo su una turista polacca sua coetanea.

La vicenda è accaduta lunedì sera, quando l’uomo in compagnia dell’amica si è tuffato in acqua alle Fondamente Nuove per poi riemergere ad alcuni metri di distanza senza farsi vedere. La donna allarmata dopo alcuni minuti d’attesa s’è tuffata per cercarlo e, non trovandolo ha chiesto disperatamente aiuto ad alcuni dipendenti del vicino Ospedale Civile che poco dopo, sentita la storia hanno fatto intervenire la polizia e, in seguito anche i carabinieri e la capitaneria di Porto.

Intanto l’ideatore dello stupido scherzo aveva fatto ritorno a casa dove poco dopo è stato raggiunto da degli agenti a cui non ha voluto dare spiegazioni.

Litigio tra gondolieri turisti a mollo

gondola.jpgIl caldo di questi giorni da decisamente alla testa e nel caos di ferragosto non è mancata una scena che pareva spuntare da “le comiche” pochi giorni fa una lite fra gondolieri durante il lavoro ha provocato panico fra i turisti a bordo che, poco pratici di barche, si sono alzati, sbilanciati e son piombati dritti in acqua.
Un bagno inatteso e presumibilmente poco gradito.
L’incidente, avvenuto in Rio Novo, si è concluso rapidamente con gli sfortunati turisti – zuppi ma salvi – che sono stati recuperati da un’imbarcazione dei vigili del fuoco, che casualmente stava transitando nelle vicinanze e li ha riportati subito a riva.