Arriva l’eco-shopper nato dalle alghe della laguna

shopper.jpgCome saprete le vecchie borse della spesa stanno per scomparire definitivamente, al loro posto nuove borse usa e getta, bio degradabili, ma costose e spesso poco resistenti, oppure, ottima soluzione secondo me, delle borse in tessuto o altri materiali, da riutilizzare più e più volte.

Da oggi poi fanno la loro comparsa in 500 esercizi commerciali del comune di Venezia delle innovative eco-shopper realizzate con alghe della Laguna di Venezia. Un prodotto che, oltre che essere naturale e bio degradabile o anche a km zero!

Alle borse per la spesa poi si affianca anche la carta per imballaggi sempre realizzata con alghe.

L’iniziativa fa parte del più ampio progetto chiamato “Progetto 3-ciclo: riciclo, risparmio, rigenero. Ottimizzazione del riciclo e del recupero dei materiali di imballaggio“, realizzato dall’Assessorato comunale all’Ambiente, Confartigianato, Confesercenti, il consorzio per il recupero degli imballaggi Conai, ArtAmbiente (società di consulenza alle aziende per la gestione delle problematiche ambientali) e Veritas.

La sfida chiave da affrontare è trasformare i problemi, come quello dello smaltimento degli imballaggi, in opportunità, e far capire come i vantaggi economici siano spesso strettamente legati al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente.