Lo sceicco innamorato

matrimoni, festaLo sceicco innamorato, non è un personaggio letterario, ma reale, ricchissimo e innamorato, dell’amore, oltre che delle belle donne, tanto che è al suo terzo matrimonio.

Parlo di Walid J. Juffali, e lo faccio perché questo sceicco arabo oltre ad avere da tempo acquistato una lussuosa casa a Venezia, ha scelto la città lagunare anche per il suo terzo matrimonio, tenutosi nei giorni scorsi presso la Scuola Grande della Misericordia, ormai sempre più spesso set per film o feste da mille e una notte.

Stavolta Walid ha impalmato Lulu, giovane, bella, bionda con gli occhi chiari.

Testimoni dell’evento ben 320 invitati da ogni parte del mondo, alcuni dei quali, come il loro ospite, non hanno certo badato a spese per raggiungere la laguna, come un invitato proveniente da Jedda, che è sbarcato all’aeroporto di Venezia con 80 persone al seguito.

Nel gioco dell’opulenza tipicamente araba, l’architettura della Scuola Grande della Misericordia non deve essere sembrata poi così “grande”, tanto da essere stata reinventata posizionando un ingresso “scenografico” di legno bianco e polistirolo, copie di sculture greche e romane, improbabili bracieri fuori scala, tendaggi e paline a metà fra la tradizione veneziana e l’obelisco. Ovunque lumini, lanterne, piante e fiori.

E i veneziani? I commenti, perlopiù ironici, si sono sprecati.

matrimoni, festa

Lo sceicco innamoratoultima modifica: 2012-11-05T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento