I 10 film ritrovati

3691604158.jpgChi non conosce la Mostra del Cinema di Venezia ed altri Festival dedicati alla settima arte, potrebbe avere una visione limitata, se non addirittura distorta di questi eventi.

Si tratta sicuramente di una passerella importante per divi o aspiranti tali, e di una vetrina internazionale per pellicole, spesso americane, spinte da ricchi budget, ma la Mostra del Cinema di Venezia è anche un’occasione unica per incontrare culture, lingue, stili e tradizioni a cui difficilmente viene dato spazio nel circo mediatico.

Alcuni dei tanti film, spesso di registi e con attori sconosciuti, che invadono ogni anno la laguna, non verranno più proiettati e visti da nessuno. Non avranno un mercato, rischiando, in molti casi, di essere completamente dimenticati.

Proprio per dare visibilità a queste pellicole, dove spesso si trova la vera qualità della Mostra, si è deciso quest’anno, in occasione del suo 80^ anniversario, di dedicare la tradizionale retrospettiva a 10 film rari, recuperati dagli archivi Aasac (Archivio Storico delle Arti Contemporanee) della Biennale.

Si tratta di titoli che non sono mai stati restaurati e non disponibili su dvd o altre piattaforme. Ad anticipare questa scelta è stato Alberto Barbera, il nuovo direttore della Biennale Cinema. “Abbiamo – ha dichiarato – individuato i 10 titoli e tra questi abbiamo una copia, unica, di un film delle Filippine dato per perduto e mai arrivato in occidente se non alla Biennale. I film verranno quindi restaurati in digitale e verranno presentati in Mostra […] uno al giorno”.

 
I 10 film ritrovatiultima modifica: 2012-04-18T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento