Venezia si apre al mercato… dei film

lido, cinemaLa mostra del Cinema è ancora piuttosto lontana, ma c’è molto lavoro da fare, soprattutto da un punto di vista logistico, visto che il nuovo e discusso palazzo del cinema non sarà pronto prima di diversi anni.

Ma quest’anno, la mostra che andrà in scena al Lido, dal 30 agosto al 3 settembre, non riserverà solo novità legate a nuovi spazi e ristrutturazioni di quelli esistenti, c’è ben altro in ballo, ma andiamo con ordine. Il Cda della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, dopo una recente riunione, ha preso significative decisioni nell’ambito della riqualificazione degli spazi utilizzati dalla Mostra.

D’intesa col Comune di Venezia continuerà l’opera di restauro della Sala Grande, iniziata nel 2011, ed inizieranno i lavori per la realizzazione di un nuovo, più ampio e funzionale, foyer del Palazzo del Cinema, che verrà adibito all’accoglienza del pubblico, dopo un intervento negli spazi dell’avancorpo al piano terra del Palazzo. L’intervento prevede anche il rinnovo delle due salette storiche Pasinetti e Zorzi, con un ampliamento complessivo di 50 posti. La Sala Volpi, che porta il nome del fondatore della Mostra del Cinema di Venezia, (ricavata a suo tempo riducendo il foyer) ormai risulta del tutto inadeguata per qualità e caratteristiche, e sarà pertanto temporaneamente sostituita da una nuova sala al primo piano del Casinò. La Sala Volpi (con i suoi 150 posti) tornerà successivamente a vivere in una nuova e più degna collocazione all’esterno del Palazzo.

Ma veniamo ora alla vera novità della 69° Mostra del Cinema, si tratta di un ambizioso progetto per portare in laguna un nuovo Mercato del Film (il Venice Film Market) proposto dal Direttore Alberto Barbera, e che si affiancherà all’Industry Office, per incrementare così la capacità di attrazione verso gli operatori della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il Mercato si concentrerà nei primi giorni dell’evento, da giovedì 30 agosto a lunedì 3 settembre, e sarà allestito in appositi spazi all’Hotel Excelsior. Responsabile del Mercato del Film sarà il francese Pascal Diot, che ha esperienza di co-produzioni, distribuzioni e vendite internazionali e di organizzazione di mercati cinematografici.

Il principale cambiamento del nuovo Mercato, consisterà nell’offrire già da quest’anno, la possibilità ai compratori di visionare e acquistare tutti i film che i venditori proporranno, oltre che quelli visionati in Mostra.

Questa novità elimina, almeno virtualmente, la marcia in più, fin qui avuta dal Festival di Cannes, da tempo importante appuntamento, non solo culturale e modaiolo, ma anche di mercato per tutti gli addetti ai lavori.

 
Venezia si apre al mercato… dei filmultima modifica: 2012-03-16T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento