Venezia Hot Festival

film,Monica BellucciVenezia in questi giorni è davvero torrida, si resiste solo grazie alla tecnologia, declinata in condizionatori e ventilatori vari, rimanendo in casa, se possibile, nelle ore più calde, bevendo molto, facendo docce a ripetizione e sperando che la situazione presto migliori, o peggiori per chi è ancora al mare.

Ad ogni modo la Venezia Hot non si limita alla mera questione meteorologica, molto presto prenderà infatti il via la Mostra del Cinema e quest’edizione si preannuncia davvero calda.

In particolare, si parla già molto della lunga scena di nudo integrale che vede protagonista una sempre bella Monica Bellucci, nel nuovo film del francese Philippe Garrel “Un etè brulant”. Scena che quasi certamente manderà in visibilio il pubblico maschile. Ma quest’anno Venezia non si ferma a questo, una scena non basta e neppure un film, sono diverse infatti le proposte hot di questa edizione.

Fra le scene più calde quelle di Michael Fassbender che appare a più riprese nudo in “Shame” di Steve McQueen. 

Fassbender vanta però anche un’altra “nomination” nella classifica “hot”, grazie all’interpretazione dell’atteso “A Dangerous Method” di David Cronenberg, in cui interpreta lo psicanalista Carl Jung al fianco della bellissima paziente e allieva interpretata Keira Knightley con cui avrà una torrida storia sadomaso. 

Piazzamento nella classifica “hot” anche per un’italiana: nell’opera prima di Nicholas Provost, “The Invader”, spicca infatti una Stefania Rocca coinvolta in un amplesso “con vista” da un grattecielo di Bruxelles. 

Stravolgimento anche per il contegno ottocentesco di “Cime Tempestose”, rivisitato da Andrea Arnold, che l’ha farcito di violenza e sesso in abbondanza. 

In fine, fare sesso in tutti i modi e i luoghi possibili sarà il modo per “resistere” all’imminente fine del mondo per la coppia protagonista di “4:44 Last Day on Earth” di Abel Ferrara con Willem Dafoe e da Shanyn Leigh.

Insomma, una mostra davvero calda e che, senza dubbio, farà discutere.

Venezia Hot Festivalultima modifica: 2011-08-22T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento