Software anti plagio per le tesi all’Università Cà Foscari

 

universitàLa Festa del Redentore è stata come sempre un successo e, quest’anno, si è svolta all’insegna dell’unità d’Italia, omaggiata nei suoi 150 anni dai fuochi d’artificio tricolore e da cori spontanei di veneziani, e non, che intonavano l’inno di Mameli.
Meno botti quest’anno, spettacolo meno rumoroso nel rispetto delle orecchie e dei beni architettonici della Piazza. Purtroppo la stessa attenzione non l’ha avuta il terremoto che, a circa 24 ore di distanza dalla festa, si è avvertito piuttosto bene a Venezia e in gran parte del nord, visto il suo epicentro nei pressi di Rovigo. In ogni caso non si registrano danni a persone o cose.

Cambiando discorso, ricordo che già quando mi sono laureato io, ormai qualche anno fa, alcuni professori si lamentavano del fatto che le tesi di laurea spesso erano scopiazzate dal web. Ora il fenomeno ha raggiunto proporzioni preoccupanti, ma la tecnologia, così come crea i problemi può anche arginarli, se non addirittura risolverli. Ecco quindi che l’Università Cà Foscari di Venezia per combattere la piaga del plagio ha adottato un apposito software che confronta i testi delle tesi con quelli presenti in rete. Sono già state fatte le prime 25 verifiche, e sono stati beccati due aspiranti dottori che avevano copiato dalla rete uno l’80% e l’altro ben il 90% dei rispettivi lavori.

Due casi che potrebbero diventare di più in futuro, la loro sospensione serve quindi da deterrente, ma non ci si limita a questo, visto che dopo queste prime “vittime” il sistema setaccerà sistematicamente il lavoro degli studenti tanto che ad ottobre dai 25 elaborati attuali, del test sperimentale, si passerà ad una mole di 300 tesi esaminate.

Questa iniziativa di Cà Foscari, va nella direzione dettata dal Codice etico di Ateneo adottato all’interno del nuovo statuto approvato nello scorso mese di marzo. Ma è anche una misura in linea con una recente sentenza della Cassazione, che ha denunciato il fenomeno del “copia e incolla” delle tesi.

Software anti plagio per le tesi all’Università Cà Foscariultima modifica: 2011-07-18T08:55:42+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento