La Biennale per l’Abruzzo

mostra, artisti, aquila, biennaleIl Duomo dell’Aquila, gravemente danneggiato dal terremoto di due anni fa, sarà tra le sedi espositive dell’iniziativa promossa dal Padiglione Italia alla 54a Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia.

Il progetto, nato da un’idea di Vittorio Sgarbi, curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia, prevede che la mostra, inaugurata all’interno del padiglione si diffonda su tutto il territorio nazionale per la creazione di un inventario di artisti che saranno esposti nelle sedi più rappresentative delle varie regioni, per celebrare il 150° dell’Unità d’Italia.
L’iniziativa è stata presentata in questi giorni dagli assessori regionali Luigi De Fanis e Mauro Di

Dalmazio, dal coordinatore del Padiglione Italia per l’Abruzzo, Umberto Palestini, dal dirigente servizio Beni Culturali della Regione Abruzzo Paolo Antonetti e dall’assessore alla cultura del Comune di Pescara Elena Seller.

Si tratta di “un importantissimo momento culturale per la nostra regione”, ha dichiarato l’assessore De Fanis. In corrispondenza con l’epopea dei Mille, in tutta Italia esporranno le loro opere circa mille artisti, che metaforicamente combatteranno per l’unità artistica del Paese.
“In Abruzzo – ha spiegato Palestini – saranno circa 40 gli artisti che esporranno le proprie opere. Tutti autori di notevole spessore, tanto che lo stesso Gaetano Pesce (architetto e designer italiano) al momento della scelta si è meravigliato per la qualità delle loro opere”.
In Abruzzo il Padiglione Italia si articolerà in tre prestigiose sedi: all’Aurum di Pescara la mostra  verrà inaugurata il prossimo 25 giugno alle 19:00, con a seguire il concerto dell’Orchestra sinfonica della città di Pescara diretta da Antonella De Angelis; poi sarà la volta delle sedi espositive del Museo di Santo Spirito di Lanciano e della Fortezza di Civitella del Tronto, che verranno inaugurate il 23 e il 24 luglio.
Il 23 luglio verrà inaugurato anche uno degli eventi speciali in programma che si terrà nel Duomo all’Aquila e che prevede l’installazione degli artisti Lea Contestabile, Fausto Cheng e Mauro Folci.

“Un evento straordinario che spero sia indimenticabile – ha detto l’assessore Di Dalmazio – un’occasione per celebrare la città dell’Aquila e un percorso di fierezza dell’Abruzzo che vuole mostrarsi nella sua bellezza”.

Il secondo degli eventi speciali si terrà invece a Santo Stefano di Sessanio il 5 agosto con una mostra dedicata a Sandro Visca, uno dei più celebrati artisti abruzzesi contemporanei.

La Biennale per l’Abruzzoultima modifica: 2011-06-15T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento