Manutenzione, questa sconosciuta

leoncino.jpgCome drammaticamente evidenziato anche dal recente crollo della Domus dei Gladiatori a Pompei, il nostro immenso e bellissimo patrimonio storico ed artistico è in serio pericolo.

Non si tratta purtroppo di una novità, pare che troppo spesso il concetto di ordinaria manutenzione sia sconosciuto nel nostro Paese.

Pochi giorni fa a Venezia è accaduto un’altro evento che la dice lunga sull’argomento. Purtroppo solo l’ultimo di una serie difficilmente numerabile. Si è rischiato davvero grosso, in Piazzetta dei Leoncini, a fianco della Basilica di San Marco, quando una pietra si è staccata da un palazzo, sede di un albergo, finendo a terra, per fortuna quando sotto non c’era nessuno.

L’area è stata transennata, e la pietra è stata posta sotto sequestro, quasi fosse lei la colpevole.

Sono in corso i rilievi del caso per stabilire se altre parti della facciata dell’edificio siano a rischio, ma sarebbe bastata una ordinaria manutenzione per non arrivare a questo punto.

La pietra era un barbacane, ovvero un sostegno sporgente dal terrazzino di un albergo, ed è caduta mentre nella zona, solo per una fortunata casualità, non passava nessuno.

E’ tempo che ci rendiamo conto che in Italia potremmo vivere, senza nulla togliere ad altri settori molto produttivi e spesso anch’essi sottovalutati, solo di turismo. Il nostro straordinario patrimonio artistico non dovrebbe mai essere visto come un costo, come una seccatura, ma per quello che è, una straordinaria risorsa, che necessita di cure, ma che potrebbe ripagarci con interessi altissimi se solo avessimo l’intelligenza di capirne il reale potenziale.

Manutenzione, questa sconosciutaultima modifica: 2010-11-19T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Manutenzione, questa sconosciuta

Lascia un commento