L’invasione delle nutrie

nutria.jpgIl maltempo che ha messo in ginocchio il Veneto non ha colpito in modo particolarmente duro il veneziano, ma alcune conseguenze della vera e propria catastrofe abbattutasi sul vicentino si vedono anche in laguna.

Il maltempo, ha spinto le nutrie alla ricerca di terreni asciutti, lontani dai fiumi che sono straripati.

I grossi roditori (simili a piccoli castori) hanno così raggiunto e invaso Chioggia e l’area meridionale della provincia di Venezia.

Sono già state numerose le segnalazioni della loro presenza , e sono stati catturati esemplari anche di 8kg nei pressi di Mira, Cavarzere e Chioggia.

La principale operazione di cattura si è svolta nelle campagne attorno a Punta Gorzone, uno dei luoghi maggiormente colpiti dalle esondazioni dei giorni scorsi, dove sono stati catturati, in momenti diversi, 5 esemplari di grandi dimensioni.

Oltre a poter causare danni agli argini fluviali, le nutrie possono essere portatori di gravi malattie come la leptospirosi, ogni avvistamento va pertanto subito segnalato alla polizia o ai vigili del fuoco.

Virgilio Venezia è anche su Facebook
http://www.facebook.com/pages/Virgilio-Venezia/177772625582695

News su Venezia dal mio account Twitter
http://twitter.com/venezia041news

Altre notizie su Venezia
http://www.venezia041.com

La mia pagina su Facebook
http://www.facebook.com/renzulli

L’invasione delle nutrieultima modifica: 2010-11-08T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento