Venice Marathon 2010

Venicemarathon.jpgIeri s’è tenuta a Venezia la 25^ edizione della Venice Marathon, bagnata da una moderata acqua alta, la Maratona ha visto una riconferma degli atleti africani, sia in campo maschile che femminile infatti, keniani ed etiopi si sono divisi il podio. Il primo degli italiani è stato Migidio Bourifa, giunto nono, mentre il primo tra i diversamente abili è stato il celebre pilota Alex Zanardi.

Partita da Stra, come da tradizione, la Venice Marathon 2010 si è conclusa in riva dei Sette Martiri, nei pressi dell’Arsenale, rinunciando quest’anno a passare per Piazza San Marco a causa dell’acqua alta.

A tagliare il traguardo per primo il keniano Simon Kamama Mukun in 2h09’35” che, dopo un lungo ed appassionante inseguimento, ha superato l’etiope Warga Sahle Betona che è scivolato al terz’ultimo ponte prima del traguardo, senza riportare conseguenze.

Per quanto riguarda i colori italiani un buon nono posto, in campo maschile, per Migidio Bourifa, con un tempo di 2h15’18”, mentre sul versante femminile Marcella Mancini è giunta sesta in 2h37’23”, entrambi si sono aggiudicati così il titolo di campione italiano per la loro categoria.

Sul fronte disabili duello al fotofinish per Alex Zanardi e Antonio Podestà entrambi giunti al traguardo dopo un’ora e 13 minuti.

Ma oltre ai campioni sono state 7.000 le persone che si sono iscritte, e per le quali la più grande vittoria era proprio arrivare alla fine della maratona, che con i suoi 42 chilometri e 195 metri rappresenta una sfida di resistenza davvero impegnativa.

A dare un aiuto a tutti i partecipanti un numeroso pubblico incitante, lungo il tragitto e, soprattutto, all’arrivo, per quella che si è riconfermata una grande festa dello sport.

Venice Marathon 2010ultima modifica: 2010-10-25T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento