Una singolare protesta

remo.jpgVi avevo già parlato della squalifica che forse è stato l’evento più significativo dell’ultima, recente, edizione della Regata Storica.

Ora, i protagonisti della vicenda, i due regatanti squalificati, Ivo Redolfi Tezzat e Giampaolo D’Este tornano a far parlare di loro in occasione della Regata di Burano.

I due si sono infatti rifiutati di partecipare ed hanno inviato una lettera, corredata da due piccoli remi simbolici, al Comune di Venezia per protestare contro la squalifica nella Regata Storica.

Hanno così chiesto all’assessore al Turismo Roberto Panciera, che sia fatta chiarezza sulla vicenda e su come vengono prese le decisioni e vengono applicate le regole durante le regate comunali. In attesa di risposte certe i due si sono detti intenzionati a non partecipare ad altri eventi.

Una singolare protestaultima modifica: 2010-09-20T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento