La notte dei record

fuochi.jpgUna Festa del Redentore davvero spettacolare quella di sabato notte, con 110 mila presenze tra veneziani e turisti, stando ai dati diffusi dal comune.

Molte le tavolate nei campi e sulle fondamente, molte le barche decorate a festa. Davvero tanta gente, un bel po’ di confusione e montagne di rifiuti. Ad ogni modo, nel Bacino di San Marco è andato in scena un vero e proprio tripudio di fuochi d’artificio, circa seimila, con un finale di cascate rosso ed oro (i colori della Serenissima) di grande effetto.

Io ero in piazza e puntale, verso le 23:30 lo spettacolo ha avuto inizio, quest’anno è durato come promesso e anticipato dai giornali, 10 minuti in più, concludendosi attorno a mezzanotte e dieci, tra applausi e una ovazione finale per l’eccezionale spettacolo che ha illuminato il cielo.

Appena concluso il tutto ho cercato di abbandonare la Piazza con qualche difficoltà vista l’enorme mole di persone, ma tutto sommato l’operazione è avvenuta senza troppi problemi, molto meglio che a carnevale, ad esempio e, salvo altri piccoli rallentamenti in alcune “strozzature”, me ne sono tornato a casa senza difficoltà in tempi piuttosto rapidi.

Sotto un breve video che ho girato col cellulare.

 

La notte dei recordultima modifica: 2010-07-19T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La notte dei record

Lascia un commento