Esposizione internazionale felina

gatto-fiera.jpgVenezia ha sempre avuto un rapporto piuttosto stretto con i gatti. Questa secolare relazione si è arricchita negli ultimi anni di un nuovo appuntamento.
Circa 400 gatti di gran parte delle 54 razze esistenti hanno infatti partecipato, nel weekend, alla terza edizione dell’esposizione felina al Terminal passeggeri del Tronchetto, presso il padiglione numero 117.

Tra i mici accorsi da ogni parte del globo anche il campione del mondo 2009 la persiana “Giufrans Oklahoma”, col suo padrone Francesco Spadafora e la campionessa europea 2010 “Querida”, uno dei primissimi gatti nudi ad essere arrivati in Italia: nata in Russia, è attualmente residente a Milano in casa di Oxana Lyschkina.

Altre attrazioni dell’esposizione sono stati un raro esemplare di somalo blu proveniente dalla Polonia e tre bengal dal mantello maculato: razza nota per essere la più selvatica tra quelle domestiche, in quanto nata solo i recente, nel 1973, dall’incrocio tra un gatto domestico americano e un piccolo leopardo asiatico.

Il concorso è stato organizzato dall’allevatrice Costanza Daragiati, col patrocinio del Comune di Venezia e dell’Associazione nazionale felina italiana.
I paesi più rappresentati sono stati, oltre al nostro,  Francia, Polonia, Repubblica Ceca e Svizzera.

Esposizione internazionale felinaultima modifica: 2010-02-22T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento