Le musiche di Corto Maltese

note-di-viaggio.jpgCorto Maltese è un personaggio molto noto ed amato a Venezia, città in cui ha molti amici e che visita spesso.

Il celebre marinaio, un po’ pirata un po’ avventuriero, nato dalla penna di Hugo Pratt nel 1967 è molto legato alla città e la conosce bene, tanto da diventare una sorta di guida turistica nel volume “Corto sconto. Itinerari fantastici e nascosti di Corto Maltese a Venezia“, ma oggi non voglio parlarvi di questa originale guida alla città, ma di un’altra interessante iniziativa legata alla figura del celebre gentiluomo di fortuna.
Si chiama Note di viaggio ed è un cofanetto con tre CD che compongono una ideale colonna sonora alle avventure di Corto Maltese. Una raccolta di evocazioni musicali suggerite dallo stesso Pratt e accompagnate da un elegante libretto riccamente illustrato.

Tra i brani che raccontano la vita, le avventure e il temperamento di Corto, La Rose Enflorence (la canzone che gli cantava sempre sua madre), La Petenera (una canzone gitana, triste e maledetta, che a Corto ricorda il quartiere dove ha trascorso l’infanzia) e Dead man’s chest (“Quindici uomini sulla cassa del morto, oh-yo! E una bottiglia di rum per conforto“, ottima colonna sonora per “E riparleremo dei gentiluomini di fortuna“).

Una bella idea per un regalo di Natale.

Le musiche di Corto Malteseultima modifica: 2009-12-18T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento