Gli zombie al lido

zombie.jpgIn questi giorni alla mostra del cinema di mostri se ne sono visti molti, anche in passerella.
Tra escort, politici ed altri personaggi discutibili e difficilmente etichettabili sono arrivati anche gli zombie, con il loro papà George Romero. Con il suo ‘Survival of the Dead‘ Romero, padre dei morti viventi è, a sua volta, sopravvissuto a quarant’anni di imitazioni. Oggi si ritrova a Venezia e lo fa in concorso! Quarant’anni dopo la creazione del capostipite del genere, ‘La notte dei morti viventi‘ rieccolo col suo sesto film sull’argomento, stavolta dalle atmosfere western e ispirato a ‘The Big Country‘ di Wyler.
Il maestro, riferendosi a questo suo filone cinematografico, ha dichiarato: “Finché mi divertirò, continuerò a farli. Dopo ‘Il giorno degli zombie‘, che chiudeva una trilogia, pensavo avessi finito con loro. E invece ho ritrovato negli ultimi anni l’urgenza di mettere nuovo ordine al loro mondo”.
E ha poi continuato: “Difficile distinguere oggi tra i vivi e i morti”. Causticità e coscienza politica, quasi un marchio di fabbrica del regista che non perde la sua fiducia nell’horror, genere capace di esprimere considerazioni personali (anche feroci) sul mondo in cui viviamo, come pochi altri.

Gli zombie al lidoultima modifica: 2009-09-11T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento