Venice in Venice

Gerry-Fox-Venice-in-Venice.jpgGerry Fox (artista e produttore cinematografico) ci invita, in una mostra a Palazzo Donà, ad esplorare il cuore di Venezia in Venezia attraverso dei video che si snodano tra le stanze del palazzo gotico alla Fondamente Nuove. Ogni video mostra aspetti diversi della città e, come si legge sul sito: www.veniceinvenice.com della vita e dei luoghi più caratteristici di Venezia. In un ciclo di immagini che complessivamente dura circa 8 minuti, ma che ha richiesto all’artista quasi 3 anni di lavoro. I visitatori possono vagare tra i corridoi del bel palazzo Donà delle Rose, tra i suoi cortili, le stanze e i sotterranei. E’ uno dei palazzi gotici privati più importanti e belli della città e questa è l’ultima occasione per vederlo nel suo stato originale prima che venga trasformato in albergo.

Fox negli ultimi tre anni ha visitato più volte Venezia per catturare i rituali e lo sfarzo di eventi come la Regata Storica, la Festa della Madonna della Salute o quella del Redentore e, infine il Carnevale, ma ha indagato anche il lato meno noto di Venezia: su una barca è ‘scivolato’ tra i canali seguendo con lo sguardo il continuo mutare dei muri che fiancheggiano il percorso. Di notte, questi stessi corsi d’acqua vengono illuminati da luci spettrali, in un gioco di riflessi e rimandi tra i ponti e le facciate dei palazzi. Non manca la città che vive, lavora, produce: nei suoi video vediamo i pescivendoli e i fruttivendoli del mercato di Rialto, la zona industriale di Marghera, ma anche le tragiche immagini dell’alluvione del 2008 in contrasto con la frenesia della Biennale e del Festival del Cinema.

Fox alterna la slow motion, che rispecchia la sensazione di lentezza che spesso si avverte in città con riprese accelerate per catturare la frenesia di feste ed eventi. La sequenza delle immagini ci conduce attraverso i molteplici luoghi, umori e visioni che danno forma e vita a questa città unica al mondo.

 

Venice in Veniceultima modifica: 2009-07-31T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Venice in Venice

  1. Peccato poter solo immaginare quanto debba essere un’esperienza “unica” vivere in una città come Venezia. Quello che hai scritto mi ha fatto avere la netta sensazione che vivere anche solo un mese a Venezia sia un’esperienza che tutti nella vita dovremmo fare, una di quelle cose fuori dal normale cpme buttarsi con un paracadute o fare del rafting. Un’emozione unica (l’ho già detto vero?)

  2. anche se tutto sommato ne conservo un buon ricordo. ho vissuto tutta la mia infanzia a Fossalta di Portogruaro e la “gita” domenicale a Venezia era una sorta di rito che facvamo molto spesso. anche se non riesco proprio ad immaginare come sia viverci. fortunello.

Lascia un commento